Svegliarsi al Dao – Wu Dao Lu – Parte 2

Testo su Alchimia Interna – Neidan

Questo testo taoista è stato scritto da Liu Yiming del lignaggio Longmen vissuto nel XVIII secolo d.c. E’ stato scritto sotto forma di aforismi e qui provo a riportare una trascrizione riassuntiva di questi aforismi che descrivono un percorso e suggeriscono una pratica alchemica per svegliarsi al Dao cioè all’unione della natura essenziale con l’esistenza.

Bisogna incarnare le qualità del cielo e della terra per poter attraversare il Dao.

BILANCIAMENTO

Si parla sempre del gioco armonico e compensativo di yin e yang.La fermezza del fuoco si incendia senza la moderazione dell’acqua , la flessibilità dell’acqua è debolezza senza supporto. Fermezza con flessibilità è il fuoco che scende. Ovvio che il solo yin non da vita , il solitario yang non promuove la crescita.

GERMOGLIARE GRAZIE AL BILANCIAMENTO

Se yin e yang sono bilanciati allora avviene il germogliare dell’umanità, si ottiene il cuore del cielo e della terra. Quando appare il cuore del cielo tutto sarà possibile, questo è il dao questa è realtà ovunque si vada.

PURIFICARE LA MENTE

I veri desideri le vere vocazioni verranno alla luce quando saranno distrutti e annientati quelli fittizi . La mente contaminata dalle emozioni e abitudini si chiarificherà nel cambiare direzione.

INFLUENZARSI

Dipende dai propri atteggiamenti la natura di noi stessi . Con i nostri comportamenti possiamo misurare lo yin e lo yang e questi due come detto prima sono quelle polarità che se bilanciate portano al dao.

LAVORO COSTANTE

Per raggiungere gli obbiettivi del nostro vero desiderio ci vuole costanza.

MODERAZIONE

Pavoneggiarsi porta prima o poi a  caduta e corrosione. Essere umili crea concavità che verranno riempite e portano inevitabilmente ad accrescere.

UNIFICAZIONE

Diventare un Uno perché si possiede le cinque forze complete e animati da energia cielo e terra.

SPIRITO

Lo spirito da vita agli umani. Lo spirito è in accordo con la natura e le sue manifestazioni.

CALMA EMOZIONI

Rimanere liberi da ego e  mente. Impersonali senza giudizio verso e contro qualcuno o qualcosa. Essere aperti e vuoti. Se subito si prende fuoco prima o poi si diventa inconsapevolmente prigionieri di passioni.

ABITUDINI

Se rimaniamo in contatto con condizionamenti sociali diventiamo nel carattere come quei condizionamenti, ci abituiamo.

RIPRISTINO

Se ritorniamo alla innocenza dei bambini senza attaccamenti e abitudini acquisite ripristiniamo il Jing(interno).

ALTERNANZA VUOTO PIENO

Vuoto interno è necessario per far fluire il destino, che da la possibilità del lavoro incessante.

DIREZIONE ENERGIA MENTALE

L’uso dell’energia delle persone è naturalmente verso l’esterno, ciò danneggia l’interno. Tornare a rivolgere l’energia all’ interno per dissolvere i danni.

CALMA MENTALE

Rinunciando al sè senza preoccuparsi del proprio corpo (scioltezza) i tre tesori si uniscono senza sparpagliarsi perché la mente si apre.

ANCORA CALMA MENTALE

Appunto la mente comanda nel corpo. La mente quieta non fa sorgere pensieri disordinati. In mezzo all’ eccitazione rimarrai calmo.

COLTIVAZIONE

Per separare le cose artificialmente acquisite dall’ essenziale ci vuole intenso lavoro quindi una coltivazione costante e graduale.

ALTERNANZA DI PIENO E VUOTO NEL CUORE

Umiltà relazionata a cuore svuotato per poi essere riempito dai benefici derivanti dalle buone azioni.

FARE IN ACCORDO CON LA NATURA

Rispondere agli eventi quando si presentano. Fare le cose al momento appropriato senza forzare, le cose fuori stagione è la via mortale.

USO DELL’ INTELLETTO

Se con la mente ci si rivolge sempre all’esterno, alle cose mondane in modo aggressivo e litigioso, alla fama ci sarà danno. La luce che non abbaia si eleva.

ESSENZA E VITA IN ACCORDO

La nostra vita dev’essere fondata sui nostri talenti della nostra essenza.

LA VERA ENERGIA È VACUA

Energia è il seme di essenza e vita ed è impercettibile e vacuo. Detta piccola d’oro che va coltivata per coltivare l’essenza e la vita

ESISTENZA GRAZIE ALLA VACUITÀ

Vacuità ed esistenza l’una precondizione dell’altra. Vacuità è essenza ed esistenza è funzione, quindi sereni ma attivi, vuoti ma non vuoti

CORPO MOSSO DA ENERGIA CHE RISPONDE ALLO SPIRITO

L’energia nutre lo spirito. Lo spirito controlla l’energia. La combinazione di queste nella trance crea la vitalità.

IMPORTANZA DELLE COMPAGNIE

Si può evolvere sotto la guida di un maestro e in compagnia di buoni compagni.

NEGATIVITÀ NELLA POSITIVITÀ E VICEVERSA

Importanza dell’unione di atteggiamenti complementari per non eccedere e quindi diventare troppo deboli o troppo aggressivi.

MISCELAZIONE OPPOSTI

Al massimo Yin appare lo Yang e al culmine dello Yang appare lo Yin. Yin e Yang non sono isolati, ma sempre miscelati e questo crea flessibilità e fermezza bilanciata.

POLARIZZAZIONE DEI PENSIERI

Se si polarizza il pensiero verso il bene il male sparisce.

ERADICAZIONE

Eradicare le abitudini per non farle ricrescere. Non solo eradicare, ma nutrire e proteggere la radice della realtà naturale.

NON-ECCEDERE

Non bisogna compiacersi altrimenti si attirano calamità. Non vantarsi ignorando gli altri, bisogna anche diminuirsi sapendo quando fermarsi e quando avanzare e retrocedere, questo porta fortuna.

ABBANDONARE GLI ARTIFICI

Staccarsi dalle illusioni della vita ordinaria per tornare alla natura originaria autentica. Staccarsi dalle illusioni delle bevande, sesso e beni materiali, chi ama lo sport è illuso dallo sport.

DISIDENTIFICAZIONE

L’uomo riceve energia dalle cinque forze temporali che formano il corpo. Se ti disidentifichi dal corpo e quindi dalle influenze dei cinque ladri che sono relative alle cinque energie sei come un perfezionato.

Cielo e terra non influenzano corpo energia e mente quando c’è solo il vuoto, quando c’è disidentificazione.

IL VUOTO INTERNO È DOVE RISIEDE LO SPIRITO

Avere dei desideri è come avere delle vie, essere vuoti è come avere una valle. Il luogo dello spirito è nella valle. Lo spirito non è mentale ma proattivo(reagire in modo consapevole senza condizionamenti).

INGREDIENTI MEDICINA

Gli ingredienti della medicina sono Yin e Yang. Vanno cotti con i giusti tempi e messi nelle giuste misure.

METODI PER COLTIVARE LA REALTÀ

Per promuovere il ripristino c’è bisogno di metodo che serve anche a liberarci dalle degenerazioni. Una volta liberi non serve più

FAR MORIRE LA MENTE UMANA

Se vuoi dare vita alla mente del Dao devi far morire la mentalità umana.

L’EMBRIONE SPIRITUALE

L’embrione spirituale si forma in colo che si ripristinano nella vita. Una volta formato sempre dosando fuoco e acqua si crea la perla.

NON ECCEDERE – UMILTÀ

Se ti pavoneggi attiri sventura , se rimani umile attiri la buona sorte. Il primo usa la consapevolezza esterna il secondo quella interna.

OSSERVAZIONE  DEI SOGNI

L’avanzamento della pratica si comprende osservando i sogni.

Se nel mezzo di un sogno ti rendi conto che è un sogno allora sei avanzato nella pratica.

Se lo confondi con la realtà l’avanzamento è nullo. Se non sogni più, cioè le energie correttive non ti influenzano più, sei all’apice della pratica sei sveglio(spirito) anche se dormi(corpo).

USARE METODO

L’uso della ricchezza interiore, virtù che nutrono lo spirito, per praticare la via dev’essere fatta con metodo, scoprire gli ingredienti e la loro misura, quando avanzare e retrocedere.

RETTIFICARE LA MENTE

Mente testarda senza pace e intenzioni incerte(pensieri) vanno rettificati. La mente aperta è senza pensieri.

TORNARE AD ESSERE UN’UNICA ENERGIA

L’embrione spirituale è insito in noi fin dalla nascita e si danneggia con il condizionamento della vita mondana. Bisogna riarmonizzare lo yin  e lo yang , riportare lo yang a incontrare lo yin per ripristinare il corpo spirituale che è il corpo oltre il corpo.

CONSAPEVOLEZZA DEL DAO

La gente non sa che è già sulla via, che richiede un lavoro costante di evoluzione di yin e yang e di consapevolezza. Questo lavoro va fatto tra la gente e praticando tra le persone

VOLONTÀ E INTENTO

L’intento è l’intermediario che ci accompagna dall’inizio alla fine della coltivazione. Per ritornare all’unità e quindi unire l’interno e l’esterno cioè l’essenza e il “senso”, c’è bisogno di fede e volontà.

STUDIO e ASSIMILAZIONE PROGRESSIVA

Studiare bene i classici e i suoi principi. Comprendere una parte alla volta e dal grezzo al fine.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...